blank

Danni ed investimenti in agricoltura in Sicilia, pubblicate due graduatorie

Sono state pubblicate due graduatorie regionali riguardanti danni all’agricoltura ed investimenti nel comparto

La prima si riferisce all’importo di 25 milioni di euro per il bando di sostegno a investimenti per il ripristino dei terreni agricoli e del potenziale produttivo danneggiati da calamità naturali, avversità atmosferiche ed eventi catastrofici.

Pochissime le domande che non sono state accolte. Hanno partecipato prevalentemente gli imprenditori del comparto agrumicolo che hanno subìto gravi danni a causa della Tristeza e del malsecco e che, così, potranno ripristinare il potenziale produttivo andato perduto. Questa è una graduatoria definitiva.

E’ stata pubblicata anche la graduatoria provvisoria del secondo bando della misura sugli investimenti aziendali che può contare su una dotazione finanziaria raddoppiata. Dagli iniziali 40 milioni di euro, infatti, è stata portata a 80 milioni di euro. I progetti sono stati selezionati tenendo conto, tra gli altri requisiti, del ruolo sociale dell’azienda sul territorio, delle produzioni di qualità certificata (bio, Dop, Igp e QS – Qualità sicura garantita dalla Regione Siciliana di nuova introduzione) e degli investimenti sulle strategie di adattamento al cambiamento climatico.

“Siamo molto soddisfatti, ha spiegato l’assessore regionale all’agricoltura Toni Scilla, perché abbiamo registrato una grande vivacità imprenditoriale nell’agricoltura siciliana e una voglia di investire in qualità, sicurezza, tracciabilità e sostenibilità.”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank