blank
Vaccino AstraZeneca

Vaccini – La Sicilia sospende la somministrazione di AstraZeneca agli under 60

La Sicilia sospende la somministrazione del vaccino AstraZeneca, in via cautelativa, per i soggetti sotto i 60 anni.

La decisione si evince da una circolare firmata del dirigente generale del DASOE ad interim della Regione Siciliana Mario La Rocca. Lo stop ha decorrenza immediata e riguarda soltanto le prime dosi.

«Alla luce delle recenti notizie di stampa  relative alle posizioni assunte dal Presidente del Comitato Tecnico Scientifico – si legge nella circolare – in riferimento al bilancio rischi/benefici circa la somministrazione del vaccino Vaxzevria ai soggetti di età inferiore ai 60 anni, e in attesa di un pronunciamento ufficiale da parte del medesimo organo, si dispone in via cautelativa la sospensione con effetto immediato della somministrazione del vaccino AstraZeneca a tutti i cittadini di età inferiore ai 60 anni».

Il riferimento riguarda alla somministrazione delle prime dosi perché, scrive La Rocca, “resta ferma, in assenza di evidenza scientifica contraria, la possibilità di procedere con l’inoculo della seconda dose di vaccino a quanti ne abbiano diritto”.

Tutto questo stona con gli Open Day programmati in Sicilia per gli over 18 (senza patologie), proprio con vaccino AstraZeneca e Johnson&Johnson.

Le giornate, da oggi e fino al 13 giugno. rimangono comunque programmate, con il solo vaccino J&J da somministrare. Quello che appare sicuro è che la confusione sul tema regna sovrana a Palazzo d’Orleans.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp