blank

Santo Stefano di Camastra – L’ultimo saluto ad Alessandra e Mariolina – VIDEO

Tristezza e commozione ieri pomeriggio nella piazza antistante la chiesa madre di S. Stefano di Camastra, dove l’intera comunità stefanese si è raccolta, in un profondo silenzio, per dare l’ultimo saluto a Mariolina Nigrelli e Alessandra Mollica, trovate impiccate ad una trave del soffitto nella loro casa di campagna sabato scorso.

Una lettera di addio sul tavolo della cucina lasciata da Mariolina, che lascerebbe trasparire il difficile momento attraversato dalla donna, i battibecchi con il marito, che sembra riguardassero proprio l’educazione della figlia e i primi riscontri sull’autopsia eseguita sui corpi, hanno fatto sin da subito fatto supporre agli inquirenti il gesto estremo.

Un dramma che ha straziato il marito di Mariolina e padre di Alessandra, Maurizio, i familiari, gli stefanesi e i residenti dei comuni limitrofi, ancora attoniti di fronte ad una vicenda difficile da accettare, spiegare, comprendere e superare. “Non vedremo più i loro sorrisi, ce li sentiamo rubati” ha detto il vescovo della diocesi di Patti, Monsignor Guglielmo Giombanco, durante l’omelia del rito funebre officiato insieme a don Calogero Calanni, parroco di S. Stefano.

Cerimonia in chiesa riservata ai soli familiari e ai rappresentanti istituzionali, tra cui il sindaco Francesco Re ed alcuni componenti dell’amministrazione comunale.

“Mi rivolgo a voi ai ragazzi, ai compagni di Alessandra” ha detto il vescovo” vi dico di amare la vita, anche quando ci sono le difficoltà,” e poi rivolgendosi ai genitori e agli insegnanti chiamati al difficile compito educativo, ponendo al centro la responsabilità degli adulti, ha chiesto loro di accompagnare i ragazzi nella crescita, attraverso una collaborazione tra le agenzie educative. Il messaggio è che i giovani possono avere sostegno ed insegnamento per trasformare questo dolore in impegno e formazione, trovando negli adulti parole di vita e di speranza.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank
blank
blank