blank

Covid-19 – Acquedolci, 22 casi tra test molecolari e rapidi. Il sindaco Riolo: “Situazione da attenzionare, ma sotto controllo”

Raddoppiati in una settimana i casi di coronavirus ad Acquedolci, dove ieri altri due cittadini sono risultati positivi al tampone molecolare. Si tratta di un soggetto già risultato positivo al test rapido e di un suo familiare, già posti in isolamento. Sono 4, invece, i nuovi positivi al test rapido.

La situazione nel comune guidato dal sindaco Alvaro Riolo, vede quindi, 18 soggetti positivi al tampone molecolare e 4 al tampone rapido e 3 persone guarite.

Nella giornata di ieri i tamponi molecolari effettuati sui compagni di classe di uno studente della scuola media contagiato, sono risultati, invece, tutti negativi.

“Come previsto ieri c’è una crescita, lieve e controllata, ma legata sempre allo stesso focolaio. Allo stato attuale si può parlare di una situazione da attenzionare, ma che non desta particolare preoccupazione. I contagi sono individuati, tracciati e tutti collegati tra di loro.” Spiega il primo cittadino via social.

Intanto ieri, sono risultate positive al test molecolare due bambine che frequentano le classi quarta e quinta della scuola elementare, che erano entrate in contatto con un soggetto positivo ed erano risultate negative al primo tampone rapido, eseguito nei giorni scorsi.

Su richiesta del sindaco Riolo, l’ ASP ha previsto l’isolamento per le classi e le insegnanti coinvolte ed è già stato programmato per loro lo screening per il 13 maggio prossimo.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank
blank
blank