blank

Covid – Due vittime a Sant’Agata di Militello. Probabile proroga della zona rossa per Longi

Sale il numero di nuovi casi nel messinese, 69 nell’ultimo bollettino, 19 in più, rispetto all’ultimo aggiornamento.

Sul fronte dei ricoveri si registra un lieve incremento dei pazienti ospedalizzati nei reparti covid ordinari, che sono passati da 82 ad 84. Sono, invece, 26 le persone in terapia intensiva ed è fermo a 6 il numero dei ricoverati in terapia sub intensiva all’ospedale Piemonte.

Tra le 23 vittime conteggiate ieri sull’isola un cittadino santagatese, un 71enne che si è spento al Policlinico, mentre oggi altre due sono i decessi al Policlinico: una donna di 88 anni di S. Agata Militello e un’altra donna di 63 anni di Scaletta Zanclea.

In provincia fari puntati su Tortorici, che da oggi entra ufficialmente in zona rossa: 85 i casi registrati, 49 al tampone molecolare e 36 al test rapido. 150 le persone in isolamento. Nel comune oricense, attivato un sistema di monitoraggio dell’epidemia in tempo reale, in sinergia con il Dipartimento di Prevenzione dell’ASP di Messina.

Alla segnalazione di una positività, il gruppo di lavoro creato e coordinato dai commissari straordinari attiva un protocollo di tracciamento che consente di predisporre isolamenti e quarantene in tempi rapidi, dando un supporto fattivo ai medici di famiglia, anche con la collaborazione esterna delle forze di polizia.

Si prospetta, invece, una proroga della zona rossa a Longi dove  sono 44 gli attuali positivi e 29 le persone in quarantena. L’ASP di Messina ha infatti espresso il parere relativo all’andamento della diffusione del virus nel comune. 11 i nuovi casi positivi al molecolare registrati dal 20 al 27 aprile, che fanno superare l’indice cumulativo previsto. Mentre la situazione resta stabile a Torrenova, dove sono 13 gli attuali positivi sul territorio e su 24 persone in quarantena, 10 sono prossime a concluderla.

Buone notizie da S. Agata di Militello, dove non si registrano nuovi casi, mentre è destinato a scendere il numero degli attuali positivi, per guarigione e delle persone poste in quarantena, per completamento dei termini.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank