blank

Basket – La Sicilia piange coach Giuseppe Foti. Fu assistente di Pozzecco a Capo d’Orlando

Il basket siciliano piange la scomparsa di Giuseppe Foti. L’allenatore e procuratore Fiba si è spento in queste ore all’età di 55 anni, a causa di un problema cardiaco riscontrato poche settimane fa e che aveva richiesto un delicato intervento chirurgico.

Nell’ultimo decennio si era speso professionalmente per la sua città, Acireale, dove in precedenza era rimasto fino al 1998. Il suo percorso professionale era poi proseguito a Gravina, Comiso, Catania e Gioia Tauro, fino al ritorno nel 2006 nella stessa città del catanese. Nel 2008 l’avvio di un progetto importante con la promozione in Serie C, sfiorando un altro salto di categoria nelle stagioni 2011/2012 e 2012/2013.

Poi, nella stagione 2013/14, entra nello staff di coach Gianmarco Pozzecco, a Capo d’Orlando come assistant coach. Una stagione intensa nel secondo campionato nazionale (quell’anno DNA Gold) culminata con la finale playoff contro Trento per la promozione in Serie A. Nel 2017 aveva fondato l’agenzia Good To Great Sports. Nel 2019 si era qualificato procuratore Fiba Italia, attività che svolgeva con altrettanto successo, con cui ha curato tante trattative di mercato con atleti aprrodati in diverse categorie e provenienti da varie regioni d’Italia.

Oggi è un giorno di lutto per tutta la pallacanestro siciliana.

Ai figli, Alice, Ettore e Costanza aveva trasmesso la sua passione e l’amore per la pallacanestro. All’intera famiglia ed alla moglie le più sentite condoglianze da parte della redazione di Antenna del Mediterraneo.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank
blank
blank