blank

Uffici postali, ok per Calvaruso di Villafranca Tirrena, out per quello di Venetico Superiore

Ok per l’ufficio postale di Calvaruso di Villafranca Tirrena, out invece per l’ufficio postale di Venetico Superiore. Questo l’esito di due ricorsi su cui hanno deliberato i giudici della terza sezione del Tar di Catania.

Nel primo il comune di Villafranca Tirrena, rappresentato dall’avvocato Andrea Mostaccio, si è opposto al provvedimento di Poste Italiane, rappresentate dall’avvocato Angela Diolosà, con il quale fu comunicato al sindaco la chiusura dell’ufficio postale della frazione Calvaruso; ritenendo che l’iniziativa di Poste Italiane pregiudicasse gli interessi dei cittadini della frazione, in particolare per le condizioni della viabilità da percorrere e per poter raggiungere l’ufficio postale, nel 2013 fu proposto ricorso straordinario al Presidente della Regione Siciliana, ricorso trasferito al Tar.

Il 24 marzo scorso si è svolta l’udienza di merito ed in quella sede è stato rilevato come per il comune, essendo a prevalente vocazione turistica, non potesse essere adottato un provvedimento riduttivo. Da qui l’accoglimento del ricorso e l’annullamento della disposizione di Poste Italiane.

Discorso diverso per l’ufficio postale di Venetico Superiore, per il quale è stata invece Poste Italiane Spa ad opporsi al comune di Venetico, rappresentato dall’avvocato Fulvio Cintioli. Si chiedeva l’annullamento dell’ordinanza 9 del 19 aprile 2013 con la quale il sindaco di Venetico aveva ordinato l’apertura per tre giorni a settimana e per almeno diciotto ore complessive al pubblico dell’ufficio postale di Venetico Superiore.

Nel 2012 le Poste comunicarono la chiusura del presidio modulare di Venetico Superiore per la considerevole diminuzione dei volumi di traffico rispetto agli anni precedenti. L’amministrazione aveva ordinato l’apertura per tre giorni a settimana e per almeno diciotto ore complessive.

Poste fece ricorso, ottenne la sospensiva ed anche in questo caso il 24 marzo scorso si è svolta l’udienza in cui il ricorso è stato accolto nel merito; per i giudici nel territorio di Venetico basta già la presenza dell’ufficio postale principale di Venetico Marina, per non parlare di altri uffici postali dei comuni vicini nel raggio di pochissimi chilometri e cioè quelli di Valdina, Roccavaldina, Torregrotta, Spadafora e Fondachello di Valdina.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp