blank
Elisoccorso

Sant’Agata Militello: tarda a decollare il servizio notturno per l’elisuperficie

Perché, nonostante i reiterati solleciti, non è stato ancora attivato il servizio notturno per l’elisuperficie di località Pianetta? Lo ha chiesto con un’altra interrogazione il consigliere comunale Melinda Recupero al sindaco di Sant’Agata Militello Bruno Mancuso.

Il consigliere ha ricordato nel suo atto ispettivo che il servizio sanitario di emergenza con elisoccorso ha come obiettivo quello di soccorrere con tempestività i pazienti le cui condizioni di salute richiedano il trasporto in condizioni di piena sicurezza presso l’ospedale ritenuto più idoneo. Al momento l’elisuperficie garantisce il servizio solo nella fascia diurna, malgrado fosse stata già avviata dalla precedente amministrazione, guidata dall’ex sindaco Carmelo Sottile, la procedura con Enel Energia per la nuova cabina elettrica nei pressi della pista, prescrizione imprescindibile per ottenere l’autorizzazione dell’Enac per l’utilizzo della pista anche nelle ore notturne.

La minoranza consiliare ha inviato numerosi solleciti; il 6 marzo dello scorso anno il comune formalizzò l’impegno spesa per oltre mille euro per l’allaccio della fornitura Enel. Nel giugno successivo fu presentata un’altra interrogazione, a cui si rispose che un corto circuito non permetteva l’attivazione dell’impianto e che tutto si sarebbe comunque risolto. Da qui si evince che non è necessario attendere il finanziamento di 50 mila euro dell’Area Interna Nebrodi, ma bastano poche risorse per attivare tutto. I lavori sono già stati ultimati da tempo, ma ancora persiste lo stallo, in un contesto in cui bisogna tutelare il diritto alla salute.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp