blank

Tripi, alla ricerca dei fondi per ammodernare il palazzo municipale

L’amministrazione guidata da Michele Lemmo è a caccia del finanziamento – 1.500.000 euro – per ristrutturare il palazzo municipale di Tripi; redatto infatti il progetto esecutivo per la ristrutturazione, rifunzionalizzazione ed eliminazione delle barriere architettoniche dell’edificio comunale di via Francesco Todaro, a cura dello “Studio Tecnico Ingegnere Chillemi Antonio” di Santa Teresa Riva, ora è il momento di trovare le risorse per realizzare l’intervento.

L’esecutivo ha già beneficiato di fondi per tre progettazioni, che sono stati stanziati dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti: per questo intervento 48 mila euro, 60 mila per la rifunzionalizzazione del palazzo della cultura localizzato presso l’ex asilo Baracca e altri 60 mila per la messa in sicurezza della chiesa dell’Annunziata. Il comune ha integrato con 112 mila euro. Il municipio fu dichiarato inagibile nel 2012; fu sgomberato e trasferito al piano terra e al seminterrato dell’edificio scolastico di Tripi centro, collocando le attività scolastiche al primo piano dello stesso edificio.

Trasferiti successivamente gli studenti nel nuovo edificio scolastico nella frazione Campogrande, ora l’ex plesso è destinato a tutte le attività degli uffici comunali. L’esecutivo lo vuole destinare definitivamente a sede del comune e da qui il progetto di ristrutturazione e rifunzionalizzazione con abbattimento delle barriere architettoniche. Si dovranno rendere più funzionali i locali destinati ad uffici comunali, adeguando gli impianti esistenti ed integrandoli con i nuovi, finalizzati all’efficienza energetica e all’utilizzazione di fonti energetiche rinnovabili per la produzione di calore ed elettricità. Al primo piano saranno realizzate la sala giunta e l’aula consiliare.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank