lunedì, Giugno 17, 2024

Coronavirus – Solo 25 nuovi contagiati nel messinese; preoccupano i casi di variante inglese

Coronavirus Tamponi

La provincia di Messina registra soltanto 25 nuovi contagi da covid-19, nell’ultimo bollettino diramato dal Ministero della salute. Un dato piuttosto contenuto, rispetto all’incremento che ha interessato il resto della Regione. Su 12 vittime in tutta la Sicilia, 3 sono a Messina, tutte decedute al Policlinico: un 70enne e un 80enne della Città dello Stretto ed una 54enne di Santa Teresa Riva.

Nuovi casi di variante inglese individuati in provincia. Anche a Sant’Agata di Militello è stato accertato il primo caso: si tratta  di un alunno della terza classe della scuola primaria dell’Istituto comprensivo Marconi. Il bambino sta bene, mentre tutti i suoi compagni di classe e i contatti stretti sono stati messi in isolamento fiduciario e sono in attesa di tampone. Ieri sono stati sanificati i plessi dell’Istituto. E’ scatta la quarantena per un’intera classe ed è stata attivata la DAD all’Istituto superiore “Tomasi di Lampedusa dove è risultata positiva una studentessa. Nel comune si registra un repentino aumento di nuovi contagiati, che fanno raddoppiare il numero degli attuali positivi , 10 in tutto, con 28 le persone in isolamento fiduciario e 1 test rapido positivo da riscontrare.

A Brolo sono 8 gli attuali positivi al covid-19. Nonostante lo screening, eseguito nei giorni scorsi su buona parte degli studenti e sul personale della scuola, abbia dato esito negativo, il sindaco Giuseppe Laccoto ha emanato ha disposto con ordinanza la chiusura della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado sino a sabato 20 marzo. Si attende, infatti, il risultato dei tamponi  molecolari eseguiti sugli alunni di due classi elementari, dove la scorsa settimana sono state riscontrate due positività.

Dopo giorni di continuo calo, che aveva portato a 6 il totale degli attuali positivi, è di nuovo allarme a Tortorici per la positività di una  insegnante, che ha determinato il provvedimento di quarantena per ben 30 persone, tra alunni e personale scolastico con cui la donna è entrata in contatto.

Diminuisce il numero dei contagiati anche a Milazzo che scendono da 61 a 58, con 3 nuovi positivi e 6 guariti.

Polemica, invece, a Barcellona Pozzo di Gotto per i dati caricati sulla piattaforma ASP a disposizione dei sindaci per il controllo dei risultati dei test. Il primo cittadino Pinuccio Calabrò ha inoltrato una nota all’Ufficio straordinario per l’emergenza covid lamentando che le informazioni sul portale sarebbero obsolete e renderebbero aleatoria l’informazione fornita.

 

Facebook
Twitter
WhatsApp