blank

Sant’Agata di Militello – La Caritas Diocesana ha aperto lo sportello Eurodesk

A partire dal mese di marzo la Caritas Diocesana di Patti, in collaborazione con l’Ufficio per la Pastorale Sociale e il Lavoro e con il Progetto Policoro, offrirà un nuovo servizio.

Ha aperto, infatti, presso la Chiesa San Francesco d’Assisi di Sant’Agata di Militello il nuovo Punto Locale Eurodesk. Lo sportello Eurodesk è stato finanziato interamente da Caritas Italiana con i Fondi CEI 8X1000 Italia 2020.

Padre Antonio Mancuso, Direttore dell’Ufficio per la Pastorale Sociale e il Lavoro della Diocesi di Patti: “Il Punto Locale Eurodesk nasce per fornire, ai giovani dei 42 comuni della Diocesi, le conoscenze e le esperienze utili ad aumentare il tasso di occupabilità e quindi vincere l’apatia e la sfiducia personale dei giovani disoccupati, inoccupati e neet”.

Gabriele Miceli, Referente del nuovo Punto Locale Eurodesk: “Da quest’anno, la Caritas Diocesana di Patti offrirà questo nuovo e importante servizio, che si aggiunge ai diversi altri servizi esistenti. L’obiettivo è quello di dare ai giovani informazioni, formazione e orientamento sulle opportunità che offre l’Europa, opportunità che spesso risultano inarrivabili, soprattutto per coloro che vengono da contesti familiari e sociali più difficili”.

Eurodesk è la struttura del programma comunitario Erasmus+ dedicata all’informazione, alla promozione e all’orientamento sui programmi in favore dei giovani promossi dall’Unione Europea e dal Consiglio d’Europa.

L’Agenzia opera con il supporto della Commissione europea e dell’Agenzia Nazionale per i Giovani e ha come principale obiettivo quello di diffondere, nella maniera più ampia e nel modo più vantaggioso, l’informazione sui programmi europei rivolti ai giovani nonché promuovere la cooperazione tra enti e servizi per favorire l’accesso alle opportunità europee. In particolare, i settori d’interesse sono: mobilità internazionale, cultura, formazione formale e non formale, lavoro e volontariato.

I destinatari dei servizi erogati dai Punti Locali sono per l’appunto i giovani: studenti delle scuole e delle università, ricercatori, lavoratori, giovani in cerca di prima occupazione, Neet e volontari. Alla rete si rivolgono anche i beneficiari intermedi dei programmi per i giovani, ovvero animatori giovanili, associazioni e gruppi informali, funzionari di enti locali pubblici e/o privati, istituti scolastici, università ed enti di formazione professionale.

Eurodesk è attiva fin dal 1990 con il difficile scopo di accorciare le distanze tra mondo giovanile e istituzioni e tra il centro e le “periferie” dell’Unione Europea. Per colmare questa distanza fisica e di linguaggio, Eurodesk agisce su due livelli: una informazione aggiornata, attendibile e redatta in un linguaggio comprensibile a tutti; una rete di sportelli territoriali tra di loro collegati.

L’agenzia è presente in 36 Paesi europei con strutture di coordinamento nazionale e con circa 1.000 punti di informazione decentrata (di cui circa 80 in Italia) sul territorio nei Paesi aderenti alla rete europea.

Per maggiori informazioni: www.caritasdiocesanapatti.com – santagatadimilitello@eurodesk.eu

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank