Sospetta variante Covid-19 a Castell’Umberto, il sindaco chiude le scuole ed edifici per tre giorni

lionetto civa castell'umberto covid

Due casi di sospetta variante riguardano due positivi del comune di Castell’Umberto. Ad annunciarlo, attraverso una diretta Facebook il sindaco del Comune Vincenzo Lionetto Civa.

Il primo cittadino è stato avvertito dall’Ufficio Commissariale ad Acta per l’Emergenza Covid-19 di Messina, diretto da Maria Grazia Furnari. Ovviamente saranno necessari ulteriori esami per confermare l’esito degli esami.

Intanto Lionetto Civa, quale misura per contrastare il diffondersi del Covid-19 tra la popolazione, ha ordinato un intervento straordinario di sanificazione e disinfezione dei locali di proprietà comunale, degli edifici pubblici, delle strutture comunali di servizio compresi edifici scolastici e dei mezzi adibiti a trasporto alunni all’interno del comune e all’esterno esterno, nei giorni 01, 02 e 03 marzo 2021.

Sarà la ditta Onofaro Antonino S.r.l. di Naso ad eseguire gli interventi di sanificazione e disinfezione dei locali e dei mezzi comunali individuati.

L’ordinanza è stata trasmessa a tutte le autorità competenti.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp