blank

Da Messina all’aeroporto di Catania Fontanarossa in treno a partire dal 13 marzo

Con quattro mesi di ritardo rispetto alla tabella di marcia, a partire dal prossimo 13 marzo l’aeroporto di Catania avrà una sua fermata ferroviaria. Dunque dalla stazione di Messina Centrale, oltre che coi bus Sais, si potrà arrivare in aeroporto anche con il treno.

La conferma arriva dal dirigente dell’area tecnica di Rfi, l’ing. Salvatore Leocata: “Stiamo lavorando per questo – dice -, dovremo ancora fare qualche riunione tecnica con la Societa aeroporto Catania e speriamo non ci siano imprevisti. Ma non dovrebbero essercene”.

In realtà la stazione era già pronta dallo scorso 13 dicembre, ma non lo era la strada di collegamento, i cui lavori sono ora finalmente in dirittura d’arrivo. Circa 800 metri, che potranno essere percorsi in un minuto con bus navetta.

Quattro mesi di ritardo in un periodo in cui la pandemia ha ridotto al minimo il traffico aereo: nel 2020, infatti, Fontanarossa ha registrato un calo del 64.3%, passando dagli oltre 10 milioni di passeggeri del 2019 a 3.654.457. A gennaio 2021 è andata peggio, con 133.781 passeggeri, in calo del 78% rispetto allo stesso mese del 2020, quando i passeggeri erano stati 609.750.

La fermata è posizionata 5,2 km a sud di Catania Centrale, quindi distante 53 km da Taormina-Giardini, 73 da Siracusa e 100 km esatti da Messina Centrale.

Il treno sarà un’alternativa importante al bus, ma sarà fondamentale la giusta integrazione di orari.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank
blank