blank

Basket – In Serie B Torrenova sconfitta nel finale a Crema per 69-64

Torrenova vende cara la pelle al PalaCremonesi di Crema, ma nei minuti finali l’esperienza e le rotazioni più lunghe dei padroni di casa fanno la differenza e la Fidelia viene battuta 69-64.

Torrenova avrà da recriminare gli 11 tiri liberi sbagliati, ma alla sirena finale arrivano comunque buone notizie per coach Condello: doppia doppia da 19 punti e 12 rimbalzi Gloria, sfiorata da Bolletta, mentre chiudono con 8 punti anche Perin e Galipò.

In avvio Crema prova a scappare facendo valere i centimetri sotto canestro, ma Torrenova si sblocca con Ferrarotto, Klanskis e Bolletta. La gara è in sostanziale parità, con gli ospiti che chiudono sul +2 il primo tempo con due punti di Gloria.

In avvio terzo quarto il punteggio è ancora sul 41 pari, quando Drocker e Pederzini fanno scappare Crema al +10 (55-45). La Fidelia però non vuole saperne di mollare e con Di Viccaro, Gloria e Galipò torna a sole due lunghezze di distanza in avvio di ultimo quarto.

Lasagni e Galipò ci provano fino alla fine, ma Del Sorbo e la tripla di Arrigoni chiudono di fatto il match.

Nel resto del girone B1 di Serie B, non si ferma la cavalcata di Agrigento, che batte Bologna 89-77 e resta in testa alla classifica a quota 20 punti. Vince anche l’inseguitrice, Bernareggio, che supera la Sangiorgese 81-66. Ancora una sconfitta per il Green Basket Palermo, che cade al PalaPadua per 74-57 nel derby contro la Virtus Kleb Ragusa.

La formazione di coach Condello, reduce da tre sconfitte di fila, avrà ora la sfida più complicata per provare a tornare a vincere: domenica 28 febbraio, al PalaTorre, arriverà la capolista Agrigento.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank
blank