blank

Oggi inizia la somministrazione del vaccino di richiamo per tutto il personale sanitario dell’Asp 5

Inizia da oggi la somministrazione della seconda dose dei vaccini Pfizer per tutta l’Asp di Messina; le dosi a disposizione saranno utilizzate anzitutto per effettuare il richiamo nei tempi previsti a coloro che hanno già ricevuto la prima somministrazione, cioè soprattutto per gli operatori sanitari.

Dal “Barone Romeo” di Patti, dove attualmente si trovano le scorte dell’Asp, struttura hub in quanto dotata di congelatore per conservare i vaccini alla temperatura di meno 80 gradi, sono stati già distribuiti 152 flaconcini per immunizzare con la seconda dose  912 persone negli ospedali di Patti, Taormina, Milazzo, Barcellona, Sant’Agata e Mistretta. Domani arriveranno altre tre confezioni con 195 flaconcini per garantire, con altre 3500 vaccinazioni, tutto il personale sanitario che è stato coinvolto nella prima vaccinazione. Situazione che si concretizzerà entro i primi dieci giorni di febbraio.

Al momento, proprio per procedere alla seconda vaccinazione e per completare il percorso con il vaccino di richiamo della Pfizer, è slittata la procedura delle prime vaccinazioni, ma questo procedimento si attiverà a tempo debito. In questo momento l’ospedale “Barone Romeo” di Patti e nello specifico l’unità operativa complessa di medicina emotrasfusionale diretta dal dottor Gaetano Crisà, è l’unica a distribuire vaccini su tutto il fronte dell’Asp di Messina. Un altro congelatore è stato consegnato anche all’ospedale “Sirina” di Taormina e non appena al presidio della zona jonica sarà consegnato il carico dei vaccini, potrà a sua volta, distribuirli per gli ospedali dell’azienda messinese.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank