coronavirus

Coronavirus – S. Stefano Camastra, 16 gli attuali positivi. Sindaco sul piede di guerra “Denunceremo eventuali violazioni di legge”

Salgono a 16 i casi accertati di soggetti positivi al covid-19 nella città delle ceramiche. Si registrano, inoltre, 6 casi di positività al test rapido, che sono, al momento, in via di riscontro.

“Sono più di 50 le persone che si trovano in isolamento/quarantena ed alcune di esse, purtroppo, non stanno per nulla bene” comunica con una nota il sindaco, Francesco Re.

Per l’intera giornata di ieri le autorità sono state impegnate a ricostruire una rapida mappatura dei contatti a rischio, intrattenuti dalle persone positive per porre in essere, con immediatezza, misure di isolamento funzionali a circoscrivere ed evitare il dilagare del virus Covid – 19 ed al contempo poter, prima possibile, fare seguire gli esami tampone di rilevazione alla competente struttura USCA di S.Stefano.

“Dalla ricognizione effettuata emerge con chiarezza, e con grande disappunto, la circostanza che, al di là della casualità di alcuni episodi di contagio, diversi sono invece riconducibili ad assoluta imprudenza ed in qualche caso…sembra…anche a colpevoli e palesi violazioni di legge.” commenta Re. “Per quest’ultima ipotesi, se confermata, provvederemo a denunciare alle competenti autorità giudiziarie responsabili e responsabilità.” Tuona il primo cittadino “Non possiamo permettere…e non permetteremo….che il deplorevole ed irresponsabile comportamento di alcune persone, possa mettere, in serio pregiudizio, la salute e la serenità di una intera comunità che ha vissuto e vive questa stagione, sopportando sacrifici e rinunce personali e collettive.

Sospeso, a scopo precauzionale, il mercato settimanale del sabato, mentre tra oggi, sabato 23 gennaio e domenica 24 gennaio, su sollecitazione di alcuni genitori, sarà eseguita la sanificazione anche per i locali della Suola Media Buonarroti.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank