blank

Gioiosa Marea: “Dov’è finito il progetto per il ripascimento della costa di San Giorgio?”

Perché ancora non si hanno notizie dell’avvio del progetto per fronteggiare l’erosione costiera di Gioiosa Marea? Come mai, nonostante fosse stata ribadita a suo tempo la priorità nel “contratto di costa”, nulla ancora si dice sul ripascimento delle spiagge di Gioiosa Marea e soprattutto di quella di San Giorgio? Queste le domande che Lucia Collorafi, presidente del comitato “Borgo Marinaro San Giorgio”, ha rivolto a Maurizio Croce, direttore della struttura commissariale contro il dissesto idrogeologico.

“Abbiamo constatato che le realtà limitrofe sembrano procedere, mentre noi non vediamo muoversi nulla, ha esordito Lucia Collorafi; quindi ci rivolgiamo a lei per chiedere quale sia il problema e se esista qualcosa che possiamo fare per aiutare a risolverlo.” La Collorafi ha evidenziato di essere consapevole della difficoltà del momento, “ma siamo altrettanto consapevoli però che la spiaggia di San Giorgio, che lei conosce bene, non può e non deve assolutamente essere trascurata; eravamo stati confortati in questo dall’impegno da lei assunto in merito al fatto che il borgo di San Giorgio sarebbe stato tra i primi ad essere interessato dagli interventi del contratto di costa”.

Nel frattempo, per un’altra criticità – la rete idrica, con determina che porta la data di ieri, è stato riapprovato, a seguito di aggiornamento dei prezzi, il progetto esecutivo dei lavori di manutenzione straordinaria ed ammodernamento nella frazione San Giorgio. Il comune, per realizzare questo intervento, potrà giovarsi di un “fondo” di oltre 150 mila euro, somme che provengono dal parziale risarcimento di un lungo contenzioso relativo alla progettazione e alla costruzione della rete idrica interna della frazione.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank