blank

Patti: saranno investiti i 300 mila euro, residui post terremoto, per il centro storico?

Ammontano a 300 mila euro circa i residui dei fondi post terremoto, che potrebbero essere impegnati per riqualificare il centro centro storico e nello specifico la vasta area che si trova proprio sotto piazza Municipio.

Questo è quanto emerso nel dibattito in aula a seguito della proposta presentata dal consigliere di Patti Futura Filippo Tripoli circa l’utilizzo di queste somme per la riqualificazione di alcune aree omogenee del centro storico. Con una mozione si è impegnata l’amministrazione di Mauro Aquino a  riqualificare e mettere in sicurezza quelle zone  immediatamente al di sotto di piazza Scaffidi, via Porto Empedocle, via Vescovo Natoli, vicolo Immacolata, via Rosolino Pilo, via dei Greci e poi anche via XX Settembre.

Questa soluzione ha permesso alcuni anni fa, tra il 2015 ed il 2016, di iniziare una prima riqualificazione del quartiere Sant’Antonio Abate; la proposta ha ottenuto l’unanimità in consiglio comunale e si sta intraprendendo la strada che può portare in tempi brevi ad investire le somme in altre aree del centro storico.

“Naturalmente tutto passa dall’approvazione del riequilibrio e del bilancio, caso contrario queste somme rischierebbero di rimanere bloccate e non utilizzate se dovesse sopraggiungere il dissesto, ha concluso il consigliere Tripoli, sono dunque oltremodo convinto che il consiglio comunale troverà la strada maestra per evitare scelte azzardate che potrebbero compromettere il futuro di tutti.”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank
blank