blank

Catania – Smantellata piazza di spaccio, 22 arresti

Una piazza di spaccio nello storico rione San Cristoforo che fatturava 10mila euro al giorno è stata smantellata dai carabinieri del comando provinciale di Catania che hanno eseguito un’ordinanza emessa dal Gip nei confronti di 22 indagati. Di questi 10 sono finiti in carcere, 7 ai domiciliari e 5 hanno l’obbligo di dimora.

Nell’ambito della stessa operazione, nome in codice ‘Concordia’, i militari dell’Arma hanno disarticolato anche un gruppo specializzato nella vendita ‘a domicilio’ di cocaina e crack che veniva consegnata ai clienti su ordinazione.

Secondo le indagini a gestire la piazza di spaccio nella zona di via della Concordia era un 56enne agli arresti domiciliari aiutato dal suocero e dalla moglie, in un video girato dai carabinieri si vede la donna con in braccio un bambino piccolo mentre aiuta il marito a raccogliere una busta contenente droga.

Tra gli indagati anche due tassisti che rivendevano la cocaina ai clienti di un locale notturno. Dalle indagini è emersa la presenza di un altro gruppo, attivo nella zona della stazione ferroviaria, che vendeva la droga soltanto con la tecnica del domicilio, consegnando la cocaina a casa dei clienti o in posti con loro concordati.

Dieci degli indagati, che percepivano il reddito di cittadinanza, saranno segnalati all’Inps per la sospensione del beneficio. L’inchiesta della Dda si è conclusa in tempi brevi: l’informativa finale dei carabinieri è stata depositata a fine maggio del 2020 e la richiesta cautelare è stata avanzata dalla Procura al Gip il mese successivo.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank
blank