blank

Consulta di Gioiosa Marea: “Priorità alle criticità delle frazioni!”

E’ necessario fare il punto sulle criticità che riguardano soprattutto le frazioni, per non parlare dei progetti che, anche se a breve scadenza, devono essere attenzionati; fari puntati soprattutto sul progetto del potabilizzatore di San Giorgio, i cui lavori sono già iniziati e sull’approvvigionamento idrico e poi anche sull’asfalto che manca in molte strade, per cui si rende opportuno un confronto anche con la Città Metropolitana di Messina.

Questo alla base della richiesta di incontro prospettata dal presidente della consulta comunale delle frazioni Adelina Di Perna al commissario straordinario Domenica Ficano. Nella sua missiva la Di Perna auspica un costruttivo rapporto di confronto e collaborazione e anche di relazionare quanto è stato fatto, “ricordando come oggi vi sia continuità nell’opera amministrativa e governativa intrapresa dal compianto sindaco Ignazio Spanò.”

Per la Di Perna la priorità va alla frazione di San Giorgio, perchè “occorre che la comunità sia messa al corrente sullo stato di fatto oltre che dei lavori, sull’acquisto del potabilizzatore e sui meccanismi che ruotano attorno alla messa in funzione. Da qui le frazioni subiscono il problema del rifornimento idrico, con non poche difficoltà legate al mancato approvvigionamento con cadenza regolare e con quantità insufficienti di acqua.”

Ma non solo questo. “Esiste ormai un vero e proprio pericolo per l’incolumità pubblica, perchè il manto stradale ormai inesistente in quasi tutte le contrade. Nell’ultimo confronto con l’ex vice sindaco Giovanni Princiotta Cariddi c’eravamo accordati per un incontro con la Città Metropolitana di Messina, ma i fatti seguenti non hanno permesso che ciò avvenisse.”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank
blank