blank

Vaccinazioni anti-Covid, la Sicilia è quarta in Italia per numero di dosi somministrate: già 11.636

Sono quasi 118.554 le persone già vaccinate contro il Coronavirus in Italia, secondo l’ultimo dato disponibile sul portale online del commissario straordinario per l’emergenza.

In testa per numero di somministrazioni il Lazio, con oltre 22mila vaccinazioni, subito dietro il Veneto con quasi 16mila ed il Piemonte 12 e 600. Quarta in classifica la Sicilia, che finora ha vaccinato 11.636 persone, di cui 5.441 donne e 6.195 uomini.

Ben il 25% delle dosi ricevute dalla regione (46.510 in tutto, al momento) sono state dunque utilizzate (Qui il link per consultare il report sui vaccini).

Nel weekend era montata la polemica, perché il governo aveva diffuso un report in cui la Sicilia aveva somministrato meno di 2.500 dosi. Così era arrivata la risposta del commissario regionale per l’emergenza Covid e dell’assessorato alla Salute, in cui si precisava che “nella sola giornata di sabato 2 gennaio, in Sicilia, a ricevere il vaccino anticovid erano state complessivamente 4.438 persone”.

Dunque la campagna di vaccinazione prosegue a pieno regime, nonostante le polemiche suscitate ieri dal la notizia del contagio del medico Antonella Franco, direttore del reparto Malattie Infettive dell’ospedale Umberto I di Siracusa. La donna aveva ricevuto la prima dose dal vaccino sei giorni fa, ma come specifica il presidente del Consiglio Superiore di Sanità Locatelli, l’immunizzazione avviene solo dopo qualche settimana dall’inoculazione della seconda dose del vaccino.

«Anche negli studi clinici si sono infettate persone dopo la prima dose, proprio perché la risposta immunitaria non è ancora completamente protettiva: questa – sottolinea Locatelli –, è una delle ragioni per non abbandonare i comportamenti responsabili dopo essere stati vaccinati».

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank