blank

Anche Babbo Natale alle prese con il Covid-19. “Un insolito Natale”, il corto di 4 giovani artisti siciliani

Con un po’ di malinconia, visti i tempi che corrono, anche quest’anno Babbo Natale è pronto ad assolvere il suo compito. Persino lui però si ritroverà a fare i conti con le restrizioni dovute al Covid19.

E’ questo in sintesi il contenuto del corto realizzato in collaborazione tra la Freeday di Davide Cuscunà e Alba Caliò, il Videomaker Calogero Ricciardello e Domenica Scalisi.

“Un insolito Natale”, è però più di un corto sulla magia del Natale. Babbo Natale (Leopoldo Verona) ci racconta le difficoltà e gli inconvenienti in cui ognuno di noi si sarà ritrovato almeno una volta (gli occhiali appannati, un goffo tentativo di sistemare la mascherina indossata male) strappandoci un sorriso.

La bambina invece, la bravissima Ofelia Miragliotta, si fa portavoce ideale delle nuove generazioni. La piccola con un gesto inaspettato, ci racconta come sia possibile, per quanto complesso, conciliare prudenza e prevenzione con l’essenza stessa del Natale, dunque la magia e la condivisione.

Ed è proprio in questo spirito di condivisione che i quattro autori, continuano ad impiegare le proprie competenze, al fine di creare nuove interazioni socio-culturali per e nel nostro territorio.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank