blank

Capo d’Orlando – Assembramenti nella villa comunale, il sindaco Ingrillì: “Elevate multe. Usiamo il buon senso”

Con un post sulla sua pagina Facebook il sindaco di Capo d’Orlando Franco Ingrillì è intervenuto sulla questione riguardante gli assembramenti nella propria cittadina.

Il sindaco ha postato una foto di un assembramento di giovani all’interno della villa comunale, uno scatto che ieri ha fatto il giro dei vari social network, suscitando la legittima indignazione di tutti.

Il sindaco ha riferito che non appena giunta la segnalazione dell’assembramento all’interno della villa comunale, “sono intervenuto di persona insieme ai vigili urbani e i carabinieri. Sono state elevate le inevitabili multe e l’assembramento è stato disperso. Quindi, a quanti chiedono dove fosse il sindaco e dove fossero i controlli la risposta è: “Proprio lì, nella villa comunale, a dire a tutti di indossare la mascherina e ad elevare multe”. Mi spiace non aver potuto scattare foto, ma ero impegnato.”

Il primo cittadino ha poi ritenuto opportuno ricordare a tutti, “ragazzi e genitori, grandi e piccoli, che la collaborazione, il buon senso e la responsabilità sono indispensabili per uscire da questa situazione. Controlliamo, per quello che è possibile fare, ma ciascuno di noi deve saper controllare se stesso.”

Certamente sono immagini che lasciano un po’ di stucco, dopo tutto quello che abbiamo passato e che passeremo nei prossimi mesi. Usare il buon senso ed evitare questi assembramenti potrebbe aiutare.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank