blank

Concorso “Smartphone d’oro”: premio al Parco dei Nebrodi per la sezione “Ambiente”

Il Parco dei Nebrodi è tra le Pubbliche Amministrazioni italiane premiate nel concorso “Smartphone d’oro”, contest ideato da PA Social, l’associazione italiana dedicata alla comunicazione e informazione digitale per dare un riconoscimento annuale ai professionisti del settore.

Una competizione che ha visto confrontarsi le amministrazioni di enti pubblici di tutto il Paese, dalle più piccole alle più grandi, dotate, per ovvie ragioni, di strumenti economici e di risorse umane dedicate al ramo tra loro molto differenti. A vincere lo “Smartphone d’oro 2020″ per la migliore strategia digitale è stato l’ospedale Niguarda di Milano.

Il Parco dei Nebrodi che si è invece aggiudicato il premio tematico per la sezione “Ambiente“, grazie al progetto dell’orlandina  Sara La Rosa, giornalista e responsabile della comunicazione istituzionale del Parco dei Nebrodi,  che vanta una lunga esperienza nel settore, anche come autrice di pubblicazioni specifiche su svariati argomenti: turismo accessibile, contratti di fiume, comunicazione territoriale e destinazioni europee di eccellenza. Da noi contattata telefonicamente, la giornalista ha espresso tutta la soddisfazione per questo risultato che “premia le pubbliche amministrazioni che lavorano per essere a fianco del cittadino, ma anche anni di impegno personale, spesi per cercare di apportare un contributo professionale nel settore della comunicazione territoriale e del mondo dei Parchi e delle aree protette. Per una informazione nuova, “a portata di mano”ma soprattutto a portata del cittadino come è giusto che sia”.  Soddisfatto anche il Presidente del Parco Domenico Barbuzza, che durante la diretta di premiazione ha evidenziato come se da un lato il Covid-19 ha determinato un rallentamento delle attività di promozione della Riserva, dall’altro grazie ai social e all’inventiva e alla creatività soprattutto di Sara La Rosa il Parco è riuscito ad ottenere questo ambito riconoscimento.

Il premio istituito per dare voce alle tante realtà del nostro Paese e premiare le professionalità del settore della comunicazione e dell’informazione, ha visto la partecipazione di Ministeri, Università, l’Agenzia delle Entrate, numerosi Comuni e ASL, selezionati da una giuria scientifica presieduta da Francesco Cederle, esperto in marketing e comunicazione digitale e composta – tra gli altri – da Mario Morcellini docente di comunicazione, Francesco Giorgino, giornalista RAI ed autorevoli esponenti del mondo del giornalismo, del digitale e dell’innovazione. Durante la diretta di premiazione anche l’intervento del Presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Giornalisti, Carlo Verna e di Ulisse Spinnato Vega, portavoce del Ministro della Pubblica Amministrazione Fabiana Dadone. Entrambe componenti della giuria, hanno sottolineato come il premio sia stato non solo un’occasione per scoprire le tante belle esperienze di comunicazione ed informazione digitale delle 63 pubbliche amministrazioni che hanno partecipato, ma anche per mettere accendere i riflettori sul lavoro e la professionalità dei tanti professionisti che la curano e che meritano attenzione e riconoscimento anche dal punto di vista normativo e contrattuale, valutando opportunamente ai tavoli di lavoro a ciò deputati i punti di convergenza tra mondo della comunicazione digitale nella P.A. e del giornalismo.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank