CARABINIERI Messina

Operazione Cesare – Scarcerate 11 persone, tra cui reggente del clan di Giostra

Non reggono le accuse dalla DDA di Messina, dopo il blitz dell’operazione “Cesare”. Il Tribunale del riesame di Messina ha infatti rimesso in libertà Giuseppe Irrera, ritenuto dalla Dda messinese il boss reggente del clan Galli di Giostra.

L’uomo era stato arrestato di recente nell’operazione “Cesare” dai Carabinieri per associazione mafiosa, estorsioni e corse clandestine di cavalli. Erano state 33 le misure cautelari eseguite dai Militari.

Il tribunale della città peloritana ha accolto l’istanza del difensore, l’avvocato Salvatore Silvestro. Contro Irrera c’erano anche le intercettazioni telefoniche in carcere tra lui e il suocero, il boss storico del clan Giostra Luigi Galli.

Sono tornati in libertà anche altri due arrestati: Francesco Vento e Salvatore Vecchio. Nei giorni scorsi inoltre altre otto persone erano state scarcerate.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank
blank