sabato, Novembre 28, 2020
blank

Ficarra – Il sindaco Artale affida il ruolo di esperto all’agrotecnico Nino Ferro

Il Sindaco di Ficarra ha affidato il ruolo di esperto di fiducia all’agrotecnico Nino Ferro, individuato come figura di elevata esperienza per coadiuvare l’amministrazione comunale sulle problematiche legate allo sviluppo e valorizzazione dell’agricoltura e dell’agroalimentare nonché per coadiuvare l’assessore al turismo, Prof. Mauro Cappotto, quanto alla possibilità di intercettare, anche con tutoraggio delle relative iniziative progettuali, canali di finanziamento dedicati allo specifico settore del turismo rurale ed ambientale.

“Interpreto questa collaborazione con l’amministrazione comunale in chiave operativa – ha detto Nino Ferro -, mettendo a disposizione la mia pluridecennale esperienza nella progettazione e gestione di pratiche connesse ai bandi europei, nazionali e regionali del settore agricolo, a disposizione degli operatori di settore e così favorire una ripresa in sede locale dell’attività primaria che, anche grazie al rinnovato interesse per la natura e per un’agricoltura ecocompatibile, è tornata al centro dell’attenzione nell’agenda delle varie sedi istituzionali in cui si programma un futuro possibile dell’economia per la fase post emergenziale”.

Secondo Ferro molto si può fare specie in aree territoriali come quella ficarrese e, più in generale, nebroidea, in cui l’ecocompatibilità delle colture — mantenutasi in ragione di una fortissima crisi di settore che accanto all’abbandono delle campagne ha registrato, ormai
da diversi anni, anche la cessazione dell’impiego, sui terreni, di prodotti chimici di sintesi industriale — deve essere valorizzata e meglio organizzata per divenire volano di una nuova economia e di proficui sbocchi lavorativi anche per le giovani generazioni del paese.

“Auguro buon lavoro a Nino Ferro – ha detto il sindaco, Gaetano Artale –, e auspico fortemente che quanto operato possa dare una spinta significativa all’azione dell’amministrazione comunale rivolta al settore agricolo e possa tornare utile anche agli operatori del comparto, con i quali si intende aprire un tavolo di confronto teso ad individuare possibili iniziative condivise”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank