lunedì, Novembre 30, 2020
blank

Caprileone, ok per la progettazione esecutiva del completamento dello svincolo autostradale in collegamento con la statale 113

Via al bando della progettazione esecutiva del completamento dello svincolo autostradale di Caprileone, in collegamento con la strada statale 113. Un progetto inseguito da lungo tempo dall’ex sindaco del centro collinare Bernardette Grasso, oggi assessore regionale agli enti locali , che a breve vedrà la luce, grazie alla protezione civile regionale.

L’iniziativa è del 2012, riprendendo un precedente carteggio del Prusst. L’ex sindaco ha spiegato come questo intervento non rappresenti solo una via di fuga, ma di fatto il collegamento con la strada a scorrimento veloce che conduce a Tortorici, Galati Mamertino e San Salvatore di Fitalia, poi con la zona industriale e artigianale di Caprileone e anche con la zona industriale di Capo d’Orlando. Con queste prospettive si può capire quali siano i risvolti positivi per i collegamenti e per tutta l’economia dell’area dei Nebrodi. Importo del progetto 160 mila euro, importo dell’opera 7.500.000 euro. Ieri è stato pubblicato il decreto della protezione civile regionale, firmato dal dirigente generale Salvatore Cocina. I lavori inizieranno a stretto giro.

Ma c’è di più. L’assessore Grasso ha riferito inoltre come presto la strada a scorrimento veloce che inizia a Rocca di Caprileone e arriva al ponte Tre Archi, grazie ad una iniziativa dei comuni di Caprileone e Mirto, uscirà dall’anonimato e sarà risistemata. Il progetto, che è di 2.000.000 euro, è stato inserito nell’ambito delle “Aree Interne”; completati gli espropri, si punta ora a far ottenere la titolarità della strada alla Città Metropolitana di Messina.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank