cutroni zodda ospedale barcellona

Cutroni-Zodda, non si placano le polemiche sul Covid Hospital

Le polemiche sul Cutroni Zodda non si placano dopo l’attenzione rivolta al Covid Hospital di Barcellona Pozzo di Gotto dai media nazionali. E così ieri si sono susseguiti comunicati su quanto la sera prima era stato messo sotto i riflettori da un servizio del Tg1.

La replica del direttore generale dell’Asp, Paolo La Paglia, è stata veemente così come altrettanto veemente è stato l’attacco della Uil alla gestione del manager. Ieri sera sulla questione è intervenuto il sottosegretario barcellonese Alessio Villarosa, il quale ha dichiarato di avere segnalato tutto il Viceministro della Salute, Pierpaolo Silieri.

Villarosa ha riferito di trovare incredibile che, dopo tutti i soldi e le misure messe in campo dal Governo per prevenire la seconda ondata di Covid-19, l’ospedale Cutroni Zodda possieda solo due posti di terapia intensiva. Parlando di spreco di denaro pubblico, il rappresentante del Movimento 5 Stelle ha annunciato che i parlamentari regionali del Movimento stanno già depositando un’interrogazione sul caso in attesa di risposte dall’assessorato competente.

Sempre nella giornata di ieri, sulla questione è intervenuto il Partito Socialista Italiano, sezione di Barcellona Pozzo di Gotto, manifestando la totale disapprovazione verso la condotta della dirigenza Asp, cui chiede di fare chiarezza e provvedere al completo attrezzamento del Covid Hospital. Appello anche ai deputati regionali barcellonesi di prendere apertamente posizione.

(sc_adv_out = window.sc_adv_out || []).push({ id: 486803, domain: "n.ads5-adnow.com", });
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank
blank