lunedì, Giugno 17, 2024

Cutroni-Zodda, non si placano le polemiche sul Covid Hospital

cutroni zodda ospedale barcellona

Le polemiche sul Cutroni Zodda non si placano dopo l’attenzione rivolta al Covid Hospital di Barcellona Pozzo di Gotto dai media nazionali. E così ieri si sono susseguiti comunicati su quanto la sera prima era stato messo sotto i riflettori da un servizio del Tg1.

La replica del direttore generale dell’Asp, Paolo La Paglia, è stata veemente così come altrettanto veemente è stato l’attacco della Uil alla gestione del manager. Ieri sera sulla questione è intervenuto il sottosegretario barcellonese Alessio Villarosa, il quale ha dichiarato di avere segnalato tutto il Viceministro della Salute, Pierpaolo Silieri.

Villarosa ha riferito di trovare incredibile che, dopo tutti i soldi e le misure messe in campo dal Governo per prevenire la seconda ondata di Covid-19, l’ospedale Cutroni Zodda possieda solo due posti di terapia intensiva. Parlando di spreco di denaro pubblico, il rappresentante del Movimento 5 Stelle ha annunciato che i parlamentari regionali del Movimento stanno già depositando un’interrogazione sul caso in attesa di risposte dall’assessorato competente.

Sempre nella giornata di ieri, sulla questione è intervenuto il Partito Socialista Italiano, sezione di Barcellona Pozzo di Gotto, manifestando la totale disapprovazione verso la condotta della dirigenza Asp, cui chiede di fare chiarezza e provvedere al completo attrezzamento del Covid Hospital. Appello anche ai deputati regionali barcellonesi di prendere apertamente posizione.

Facebook
Twitter
WhatsApp