lunedì, Novembre 30, 2020
blank

Coronavirus – Cinque le vittime ieri in provincia di Messina. A Barcellona i contagiati salgono a 191

C’è un’anziana di Barcellona Pozzo di Gotto tra le trentasei vittime registrate ieri in Sicilia, positive al Covid-19. La donna, 91 anni, era stata ricoverata la scorsa settimana nel reparto do Pneumologia del Policlinico di Messina e qui è purtroppo spirata all’alba di ieri. Sono altre quattro le vittime contagiate dal coronavirus.

Si tratta di una donna messinese di 69 anni, anche lei ricoverata nella Pneumologia del Policlinico; di una 80enne di Gela ricoverata in Rianimazione; di una 89enne ricoverata al Cutroni Zodda  e di un 65enne di Catania ricoverato al Papardo.

Sono in tutto 95 le vittime dall’inizio della pandemia, 37 in questa seconda ondata.

Nella Città del Longano, ieri sono stati registrati nove nuovi casi e una guarigione. Il totale dei contagiati sale a 191. E intanto ieri il sindaco Calabrò ha disposto il divieto di stazionamento su strade e piazze cittadine nei giorni di venerdì, sabato e domenica per prevenire assembramenti. Provvedimento analogo è stato adottato dal sindaco Sciotto a Santa Lucia del Mela, dove il numero dei positivi è salito a sette, 80 le persone in isolamento.

A Milazzo si registrano invece tre nuovi casi di positività al Covid-19 e ben quindici guarigioni. Primi tamponi sul personale scolastico e sugli allievi a Furnari, tutti fortunatamente con esito negativo. Il sindaco Maurizio Crimi ha disposto la chiusura di tutti i plessi scolastici fin quando l’Usca non ultimerà gli accertamenti sanitari. Scuole chiuse per tre giorni a Spadafora per una sanificazione dei locali a scopo preventivo.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank