blank

Capo d’Orlando – Un successo la domenica di raccolta sangue. Si conferma il trend positivo

Neanche le limitazioni imposte dalla pandemia fermano la voglia di donare e lo spirito di solidarietà dei volontari dell’Avis di Capo d’Orlando.

Nella mattinata di ieri, domenica 8 novembre i donatori di sangue sono stati chiamati a raccolta nella sede dell’associazione, in via Duca di Genova, per le donazioni in autoemoteca, destinate a supplire alle carenze di sangue negli ospedali del comprensorio. 24 gli accessi di ieri in autoemoteca, eseguiti previa prenotazione, nel rispetto delle normative di sicurezza.

Continuano con regolarità dunque, nonostante l’emergenza Covid, le attività di sensibilizzazione e di raccolta di sangue dell’associazione orlandina, costituita 27 anni fa, che negli anni continuano a dare ottimi risultati. Quest’anno sono già 200 le sacche di sangue raccolte dall’AVIS Capo d’Orlando.

Donare il sangue è un gesto in grado di fare la differenza, in molti casi, tra la vita e la morte. Nel rispetto del DPCM, in vigore da venerdì 6 novembre fino a giovedì 3 dicembre, i volontari possono continuare a donare sangue e plasma per garantire l’autosufficienza nazionale e, di conseguenza, sono liberi di uscire di casa per recarsi (anche al di fuori del loro comune di residenza) nei centri trasfusionali pubblici e associativi.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank