mercoledì, Novembre 25, 2020
blank

Patti: “Sospendete il pedaggio autostradale nel tratto della A20 tra Messina-Tusa!”

Avviare un’interlocuzione con il consorzio autostrade siciliane, con l’assessorato regionale ai trasporti e con la deputazione della provincia di Messina, affinché  venga immediatamente sospeso il pedaggio autostradale nel tratto A20 Messina-Tusa.

Sarebbe una forma di aiuto per tanti lavoratori pendolari, visto che, a causa del limite del 50% di capienza nei mezzi pubblici, potrebbero essere costretti ad utilizzare i propri mezzi per spostarsi e andare a l lavoro. Una circostanza che si è concretizzata per una decina di giorni nel corso del lockdown a marzo e che ora è stata riproposta dal consigliere Filippo Tripoli e girata al sindaco Mauro Aquino. Tripoli ha spiegato come l’ultimo dpcm imponga il limite del 50% dei posti su treni e autobus e per questo un’alta percentuale di pendolari è costretta a far uso del  proprio mezzo di trasporto per recarsi a lavoro.

Pur considerato l’inserimento dello smart working nella pubblica amministrazione, sono ancora tante le aziende artigianali e commerciali ed in parte anche quelle pubbliche, che non hanno provveduto agli scaglionamenti degli orari per far ingresso sul posto di lavoro o a scuola, al fine di evitare il formarsi di facili assembramenti; e visto che il comune di Patti, come Barcellona e Messina fa parte del Cas, potrebbe essere parte attiva per richiedere la sospensione del pedaggio, che rappresenterebbe un aiuto economico a chi è esposto, spostandosi, a maggiori rischi.

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank