venerdì, Novembre 27, 2020
blank

Coronavirus – Anche Randazzo è zona rossa, secondo comune nel Parco dei Nebrodi. La solidarietà del Presidente Barbuzza

Anche il comune di Randazzo, in provincia di Catania, è stato dichiarato zona rossa. La decisione è arrivata ieri, formalizzata dal Presidente della Regione Nello Musumeci, d’intesa con l’assessore alla salute Ruggero Razza. L’ordinanza entra in vigore oggi ed è valida fino alla mezzanotte del 26 ottobre prossimo.

Sono 97 i casi di covid-19 accertati attraverso il tampone molecolare nella cittadina etnea, ma occorre attendere il riscontro per un’ulteriore sessantina di casi sospetti, individuati con test rapido. Un vero e proprio “cluster territorializzato” come lo hanno definito gli esperti.

Mini lockdown per Randazzo, dunque, secondo centro, dopo Galati Mamertino, ricadente nel territorio del Parco dei Nebrodi, ad essere dichiarato zona rossa.

Il presidente del Parco dei Nebrodi, Domenico Barbuzza, ha espresso solidarietà alla comunità randazzese “All’Amministrazione manifesto la vicinanza ed il sostegno del Parco.” dice il Presidente. “Alla Comunità locale che vive questo terribile momento auguro ogni bene, con l’auspicio che il periodo di isolamento finisca presto, per poter riprendere la normalità delle nostre vite. Forza Randazzo!”

Il Presidente invita tutti a rispettate le misure anti Covid, in particolar modo i giovani, ad usare la mascherina e osservare il distanziamento.

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank