mercoledì, Ottobre 21, 2020
SONY DSC

Messina, giovane ferito gravemente a fucilate. Fermato un 71enne

Un 28nne è stato trovato gravemente ferito, in una pozza di sangue accanto ad un’auto bruciata. E’ accaduto oggi nelle campagne di Tipoldo, frazione a sud di Messina. Presentava colpi d’arma da fuoco ed era sotto shock.

Trasportato d’urgenza al Pronto soccorso del Policlinico, le sue condizioni sono state giudicate preoccupanti. I fatti sarebbero avvenuti, secondo quanto riporta la pagina on line del quotidiano “La Gazzetta del Sud”, tra le 9 e le 10 in contrada Cummarà.

Una telefonata al Comando Provinciale “per un incendio di un’autovettura” avrebbe allertato i vigili del fuoco, che giunti sul posto, intorno alle 10, avrebbero trovato il 28enne accanto al veicolo, in una pozza di sangue. A quel punto sono stati allertati il 118 e i carabinieri.

Intanto è stato fermato dai Carabinieri il presunto autore del ferimento, un cacciatore di 71 anni, che ha esploso alcuni colpi di fucile all’indirizzo del giovane. Sono in corso le indagini.

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp