mercoledì, Ottobre 21, 2020

Coronavirus – In arrivo un nuovo Dpcm. Ipotesi coprifuoco e chiusura palestre

Coprifuoco a partire dalle 22 o dalle 23, rafforzamento dello smart working obbligatorio (che dovrebbe essere portato al 70% per la Pubblica Amministrazione), nessuna chiusura delle scuole, ma un rafforzamento degli orari scaglionati e delle lezioni a distanza, e poi anche lo stop agli sport di contatto non solo amatoriali, ma anche dilettantistici.

Sono alcune delle ipotesi del Consiglio dei ministri, che stanotte si è incontrato a Palazzo Chigi per discutere di un nuovo Dpcm contro la diffusione del Coronavirus, il cui varo è previsto tra domani e lunedì.

Ooggi si terrà un incontro con le regioni, ma già da stasera in Lombardia pub e ristoranti chiudono alle 24. In Campania consentite da oggi le lezioni in presenza per gli asili.

Il coprifuoco previsto imporrebbe la chiusura, alle 22 o alle 23, di tutti i locali e negozi, con eccezioni come le farmacie.

Ci sarebbe, inoltre, l’idea di un’ulteriore stretta allo sport, con lo stop a sport di contatto non solo amatoriali ma anche dilettantistici, ossia praticati nell’ambito di società sportive. Nelle Regioni con indice di contagio particolarmente alto, infine, si potrebbe valutare la chiusura anche di palestre, parrucchieri, estetiste e centri estetici, cinema e teatri.

Dopo la riunione della notte tra il premier Conte e i ministri, in programma per oggi, sabato 17 ottobre, c’è la riunione tra governo e Regioni per portare avanti la definizione dei punti del nuovo Dpcm, che dovrebbe arrivare lunedì 19. Solo dopo l’esecutivo si appresterà a chiudere il decreto per le ulteriori restrizioni anti-contagio.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp