mercoledì, Ottobre 21, 2020

Giallo di Caronia: dal traliccio all’incidente, proseguono gli accertamenti per la morte di Viviana e Gioele.

Due campioni, due tracce biologiche, prelevati sul traliccio 59 dell’alta tensione di c.da Sorba potrebbero rivelarsi fondamentali nel quadro investigativo per accertare le cause della morte di Viviana Parisi, 43 anni, e di suo figlio Gioele di 4, avvenuta lo scorso agosto a valle del tracciato autostradale della A/20 a Caronia. Nella giornata di ieri i poliziotti della scientifica hanno effettuato nuovi rilievi sul pilone, a tre metri del quale, nel pomeriggio dell’08 agosto, il corpo di Viviana era stato trovato privo di vita.

Continueranno, per altro, anche le verifiche sull’incidente, avvenuto nella galleria Pizzo Turda dell’A20 la mattina del 03 agosto, nel quale rimasero coinvolti la Opel su cui viaggiavano Viviana e Gioele ed un mezzo di una ditta di manutenzioni e dopo il quale la donna si addentrò con il figlio, nella macchia di c.da Sorba, dove poi sono morti. Altri esami autoptici verranno effettuati sul corpo di Viviana  e sui resti di quello di Gioele, ritrovati solo il 19 agosto a 500 mt in linea d’aria dal traliccio.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp