domenica, Ottobre 25, 2020

Capo d’Orlando: presentata mozione per istituire il baratto amministrativo

I consiglieri Sandro Gazia, Renato Mangano, Teodolinda Liotta e Felice Scafidi hanno presentato una mozione sul baratto amministrativo; hanno chiesto un impegno dell’esecutivo di Franco Ingrillì ad istituire, previa adozione di apposito regolamento, questo istituto nel più breve tempo possibile per i soggetti in serie difficoltà economiche acuite da questo periodo di emergenza da Covid 19.

In questo momento critico e di forte difficoltà economica, hanno scritto i consiglieri nella loro mozione, può essere un importante strumento per consentire la ripresa di realtà drammaticamente colpite dalla crisi. In mancanza, dunque, della possibilità di derogare in alcun modo agli oneri fiscali e tributari, crediamo sia doveroso che le amministrazioni si impegnino ad alleviare la pressione fiscale. Chi vorrà usufruire del baratto amministrativo deve comprovare lo stato di disagio economico, fare richiesta al comune, che dovrà accettare il baratto amministrativo e cioè il consenso a poter pagare le tasse dovute attraverso lo svolgimento di un’attività socialmente utile.

L’argomento è stato già al vaglio della seconda commissione consiliare permanente “politiche sanitarie-socio-assistenziali e turistico-culturali”; nella seduta del 22 settembre scorso ha  approvato, all’unanimità dei presenti, la bozza del regolamento, che verrà trasmessa al presidente del consiglio sotto forma di proposta di deliberazione.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp