domenica, Settembre 27, 2020

Longi, secondo caso di Covid-19. È il marito della donna già risultata positiva

Si registra un secondo caso di Covid-19 a Longi. Lo ha comunicato nella serata di oggi il sindaco della cittadina, Antonino Fabio.

Si tratta del marito della donna 84enne risultata positiva lo scorso 04 settembre e che ad oggi risulta ancora ricoverata al Policlinico di Messina. Come per la moglie, anche per l’anziano è stato disposto il ricovero al Policlinico.

Per tutti gli altri tamponi eseguiti in quella occasione, sia nel primo, che nel secondo test, l’esito è stato negativo.

Intanto “l’ASP di Messina ha già attivato il protocollo di isolamento per il cognato, in quanto coabitante del nuovo paziente” si legge in un nota a firma del primo cittadino “e pertanto quest’ultimo rimane in quarantena precauzionale, in attesa che gli venga effettuato il terzo tampone faringeo.” 

“Stanno tutte bene, invece, le perone che sono state poste in quarantena precauzionale” continua il sindaco “che da oggi, con la negatività del secondo tampone, possono riprendere la loro vita quotidiana”

“Con la presenza di questo secondo caso nella nostra Comunità, rinnovo, ancora con più forza, l’invito a tenere alta l’attenzione verso quelli che sono i fattori di rischio, mantenendo un comportamento corretto per quanto riguarda l’uso di tutti i dispositivi di sicurezza e il rispetto del distanziamento sociale, specie nei luoghi pubblici. 

“Faccio appello affinché non si creino inutili allarmismi: il sistema di prevenzione ha funzionato;” aggiunge infine il sindaco Fabio “atteniamoci quindi ai risultati ufficiali dei tamponi (che sono gli unici attendibili!) ed evitiamo inopportune insinuazioni che non fanno altro che intralciare il lavoro delle Autorità Sanitarie.” e conclude “Auguriamo ogni bene ai nostri concittadini sperando in una prossima, quanto veloce, guarigione.”

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp