sabato, Ottobre 31, 2020

Barcellona – Il candidato a sindaco Antonio Mamì presenta la sua coalizione

Nella cornice dei Giardini Oasi si è svolta ieri la presentazione della coalizione che sostiene la candidatura di Antonio Mamì a Sindaco della Città del Longano.

L’ex Sindaco Maria Teresa Collica, in apertura, ha ricordato l’impegno pluridecennale del Movimento Città Aperta di cui Antonio Mamì è stato membro fondatore, ha poi sottolineato come questa candidatura sia stata il frutto di un percorso partecipato che, attraverso le primarie, ha consentito a tutte le anime del centro sinistra di ritrovare forza e unione.

Ha espresso poi grande soddisfazione per l’apporto del Movimento Cinque stelle, con cui a livello locale negli anni si sono condivise importanti battaglie politiche.

Per il Partito Democratico sono intervenuti il segretario cittadino, Antonino Novelli e il segretario Provinciale Nino Bartolotta; per il Partito Socialista il segretario cittadino Cosimo Recupero, per il Movimento Cinque Stelle L’onorevole Alessio Villarosa.

Tutti hanno evidenziato quanto la proposta politica del centro-sinistra costituisca l’unica vera e valida alternativa, per contenuti e metodi, alla politica fino ad oggi espressa dalla compagine di centro-destra, che ha condotto la città all’attuale stato di degrado.

Villarosa ha sottolineato come questa alleanza sia stata possibile non solo a seguito della votazione sulla piattaforma Rousseau, ma anche per l’alto profilo del candidato Mamì che si è sempre distinto per onestà, impegno e competenza.

Antonio Mamì nel suo intervento ha espresso gratitudine per la fiducia accordatagli e ha ribadito che l’elemento distintivo di tutte le forze politiche che lo sostengono è rappresentato dal fatto che sono sempre presenti a prescindere dalle competizioni elettorali: “il nostro impegno, i nostri gruppi politici – ha affermato – non nascono e muoiono in funzione delle elezioni ma ci sono sempre e sempre sono riconoscibili”.

Il Candidato ha infine evidenziato che “ la città di Barcellona non ha bisogno di salvatori della patria ma di persone serie e capaci in grado di risolvere i problemi urgenti e di programmare gli interventi necessari per rilanciare lo sviluppo sociale ed economico di tutto il territorio.”

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp