martedì, Novembre 24, 2020
blank

Sinagra, stasera la proiezione del film “Il delitto Mattarella”. Presente il regista Aurelio Grimaldi

Questa sera alle 21:00 a Sinagra la Piazza San Teodoro ospiterà la proiezione in prima visione del film “Il delitto Mattarella”, di Aurelio Grimaldi.

Il regista Aurelio Grimaldi dialogherà, prima dell’avvio della proiezione del film, con il direttore di Antenna del Mediterraneo Massimo Scaffidi, con il sindaco Nino Musca e con l’assessore alla cultura Marzia Mancuso.

Aurelio Grimaldi, autore di numerose pellicole che hanno contribuito a scrivere la storia del cinema italiano. Un evento culturale e sociale da non perdere anche per comprendere la figura dell’uomo politico siciliano, il contesto sociale e storico nel quale si deve inquadrare il suo assassinio, ma anche le storie di inchieste, depistaggi, assoluzioni, inquietudini che roteano intorno a questo grave delitto che va oltre il fatto di cronaca giudiziaria.

Il delitto Mattarella, film diretto da Aurelio Grimaldi, è stato distribuito dal 2 Luglio nelle sale italiane appena riaperte dopo l’emergenza covid. Di fatto è stata la prima pellicola italiana inedita ad uscire in sala dopo il lockdown e la proiezione a Sinagra può considerasi una “prima”, un evento per tutti gli amanti del cinema. Piersanti Mattarella, fratello del Capo dello Stato, nel 1980 era il Presidente della Regione Siciliana, Nel giorno dell’Epifania si reca insieme alla sua famiglia a Messa. Un giovane si avvicina al finestrino della sua auto e gli spara a sangue freddo; un delitto considerato anomalo per le sue modalità.

Il Sostituto Procuratore di turno è un giovane Pietro Grasso, futuro Procuratore Antimafia e Presidente del Senato. “Piersanti Mattarella è una figura ingiustamente dimenticata.” ha detto il regista Aurelio Grimaldi che da anni raccoglie materiali sul caso , aggiungendo “A Roma e Milano non esiste nemmeno una via a lui dedicata. La discrezione della impeccabile famiglia e del fratello Presidente della Repubblica sono senza pari”.

blank

Il film si avvale di un ricco cast siciliano, composto da Antonio Alverario, Claudio Castrogiovanni, Nicasio Catanese, David Coco, Vincenzo Crivello, Francesco Di Leva, Donatella Finocchiaro, Lollo Franco, Sergio Friscia, Ivan Giambirtone, Leo Gullotta, Guia Jelo, Francesco La Mantia, Vittorio Magazzu’, Tuccio Musumeci, Tony Sperandeo, Andrea Tidona.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp