giovedì, Ottobre 29, 2020

Mistretta, manomessa saracinesca della condotta idrica. Indagano i Carabinieri

Con una avviso datato 12 agosto l’Ufficio Tecnico comunale di Mistretta ha informatoche la ridotta erogazione dell’acqua potabile, avvenuta a cavallo tra il 10 e l’11 agosto scorsi è stata causata dalla manomissione, da parte di ignoti, della saracinesca della condotta idrica nei pressi del laghetto “Quattrocchi”, che raccoglie l’acqua di 5 sorgenti.

“Ciò in quanto le sorgenti fanno parte del sistema di adduzione della condotta principale esterna che alimenta il serbatoio basso destinato al consumo della popolazione” si legge nell’avviso.

I fatti sarebbero avvenuti tra il 9 ed il 10 agosto scorsi.

“La commissione straordinaria condanna l’accaduto, sul quale sta indagando la locale stazione dell’arma dei carabinieri, in quanto espressivo di un modo di sentire ed agire contrario al rispetto delle regole giuridiche e morali che la commissione stessa, sin dal suo insediamento ha voluto fortemente condividere, ricevendone consensi, con la comunità mistrettese” conclude l’avviso.

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp