domenica, Settembre 27, 2020
Musumeci e Razza

Coronavirus – Firmata la nuova ordinanza di Musumeci, quarantena per chi proviene da Malta, Spagna e Grecia

Si torna indietro di qualche mese. La nuova ordinanza, anticipata ieri e firmata quest’oggi dal Presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci prevede l’obbligo di quarantena e il tampone per i siciliani che dal 14 agosto rientrano nell’isola da Grecia, Malta e Spagna.

Si legge nell’ordinanza che i residenti e/o domiciliati in Sicilia, di rientro da questi tre paesi, i più colpiti dall’emergenza al momento, sono obbligati a:

“a) registrarsi sul sito internet www.siciliacoronavirus.it, compilando integralmente il modulo informatico previsto;

b) rendere immediata dichiarazione attestante la presenza nell’Isola al proprio Medico di Medicina Generale o al Pediatra di Libera Scelta, al Dipartimento di Prevenzione dell’Azienda Sanitaria Provinciale competente per territorio nonché al proprio Comune di residenza o domicilio;

c) essere presi in carico dalle U.S.C.A. territorialmente competenti ai fini del compiuto assolvimento della sorveglianza sanitaria;

d) permanere in isolamento fiduciario presso la propria residenza o domicilio ai sensi di quanto disposto dagli artt. 4 e 5 del D.P.C.M. dell’11 giugno 2020, adottando una condotta improntata al distanziamento dai propri congiunti e/o coabitanti;

e) essere sottoposti a tampone oro-rino-faringeo al termine del periodo di quattordici giorni di quarantena.”

I non residenti che provengono dagli stessi paesi, o che vi abbiano transitato dovranno anch’essi registrarsi sul sito “siciliasicura.com” e utilizzare la WebApp collegata per mettersi in contatto con il Servizio Sanitario regionale, ma non avranno obbligo di quarantena.

“Il Dipartimento di Prevenzione – si legge nell’Art. 2 dell’ordinanza – dell’Azienda Sanitaria Provinciale territorialmente competente valuta di sottoporre i soggetti di cui al comma 1 a tampone oro-rino-faringeo o a test sierologico, in ragione dell’evolversi del quadro epidemiologico nel territorio di provenienza.”

Resta obbligatorio l’uso della mascherina in luoghi pubblici e privati, anche all’aperto, quando non sia possibile mantenere la distanza di sicurezza interpersonale. L’ordinanza resta valida dal 14 agosto fino al 10 settembre. Qui l’ordinanza completa.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp