domenica, Settembre 20, 2020
Immagine di repertorio

Coronavirus – 17enne partecipa ad una festa in discoteca a Catania, poi risulta positivo. 30 persone in isolamento

Sessantotto nuovi casi di coronavirus negli ultimi tre giorni sul territorio siciliano. Numeri che fanno riflettere sulla necessità di tenere ancora alto il livello di guardia. In provincia di Catania sono 117 gli attuali positivi con sei nuovi casi nelle ultime 24 ore.

La questione che preoccupa maggiormente è quella relativa alla positività di un ragazzo di diciassette anni che ha partecipato a una festa in una discoteca con un migliaio di persone. L’Asp ha attivato tutte le procedure di tracciamento per risalire ai contatti più stretti del giovane.

Una trentina le persone da subito in isolamento con i medici che hanno raccomandato ai genitori che hanno preso parte alla serata di segnalare subito eventuali sintomi riconducibili a un possibile contagio da Covid-19 che dovessero presentarsi nei prossimi 14 giorni.

Per quanto riguarda la provincia di Ragusa, l’Asp ha spiegato che l’incremento di positivi negli ultimi giorni ha superato i numeri delle fasi 1 e 2 dell’emergenza Covid-19. L’ultimo aggiornamento fa registrare altri 14 positivi, il numero più alto dall’inizio della pandemia. Ieri i casi registrati in totale in Sicilia sono stati 27. I ricoverati sono 41, 4 dei quali in terapia intensiva.

Attualmente i positivi sono 369 con 328 in isolamento domiciliare. E intanto il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha affermato che, dal momento che il suo appello di 15 giorni fa è rimasto inascoltato, non esclude che possano esserci ulteriori misure restrittive. Il governatore ha rinnovato l’appello a tutti affinché vengano osservate tutte le misure anti contagio, spiegando che non vorrebbe ricredersi circa il senso di responsabilità dei siciliani.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp