sabato, Agosto 15, 2020

Milazzo. Adele Roselli presenta la sua candidatura alla città

E’ stata presentata ieri sera la candidatura a sindaca di Adele Roselli in vista delle amministrative del 4 e 5 ottobre prossimi. La candidatura della stimata professionista p nata dal confronto tra le forze di centrosinistra e realtà civiche e associative che intendono presentare un programma condiviso. Nessun complicato algoritmo, semplicemente la scelta di una donna di 51 anni che da oltre vent’anni esercita la professione di avvocato, è madre di tre figli e vanta un trascorso nel tessuto associativo cittadino. Cresciuta nel quartiere del Sacro Cuore, infatti, è stata a lungo responsabile dell’Azione Cattolica, mentre recenetemente è stata consigliera attiva dell’Ordine degli Avvocati di Barcellona Pozzo di Gotto, dove ricopre il ruolo di componente della Commissione Pari Opportunità.

“Al di là di schieramenti partitici – si legge in una nota diramata subito dopo la conferenza stampa di presentazione – Adele Roselli consente di rimettere all’attenzione della politica questioni spesso lasciate naufragare tra le parti sociali: il tema della salute e del lavoro, la valorizzazione e la promozione del patrimonio storico, culturale e naturalistico, la ricostruzione del tessuto sociale. Il programma già elaborato si arricchirà, nelle prossime settimane, grazie a tavoli di discussione ai quali la candidata invita i cittadini e le cittadine a portare il proprio contributo, al fine di trovare soluzioni partecipate e sostenibili, Stiamo lavorando ad un progetto che guarda non solo alla risoluzione dei problemi della città di Milazzo ma che intende coinvolgere i comuni della Valle del Mela e della fascia Tirrenica”.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp