domenica, Giugno 16, 2024

Barcellona – Code interminabili all’Agenzia delle Entrate, la denuncia di “Noi Ci Siamo”

IMG-20200723-WA0011

Proteste a Barcellona Pozzo di Gotto per quanto riguarda gli uffici dell’Agenzia delle Entrate. La denuncia arriva da Salvatore Imbesi e dal gruppo consiliare “Noi Ci Siamo Barcellona”: Code interminabili, sotto il sole cocente, data l’apertura fissata per i soli giorni di martedì e giovedì, che provocano ovvi disagi.

“E’ inaccettabile quanto si verifica davanti agli uffici dell’Agenzia delle Entrate di Barcellona Pozzo di Gotto. Uffici che attualmente ricevono soltanto il martedì e il giovedì. Come consigliere comunale ritengo giusto porre il problema all’attenzione di chi di competenza. Nessun rispetto per l’utenza, costretta a sopportare file lunghissime e interminabili, sotto il sole cocente. Indipendentemente dall’età. In fila si possono trovare anziani, persone con problemi di salute e anche donne in stato di gravidanza. Un’utenza trattata a pesci in faccia. Tutti fuori dall’edificio. La privacy poco tutelata e soprattutto distanziamento sociale che va a farsi benedire con tanti saluti alle norme anti contagio da Covid-19. Per questo motivo, ritengo doveroso intervenire a tutela non soltanto dei miei concittadini ma degli utenti provenienti da tutto l’hinterland che meritano rispetto. Il sottoscritto consigliere comunale Salvatore Imbesi e il gruppo #Noicisiamo chiedono pertanto l’intervento del Prefetto e al Direttore di agenzia di attivarsi, magari attraverso la collocazione di appositi gazebo e sedie opportunamente distanziate tra loro nel rispetto delle norme antiCovid-19.”

Facebook
Twitter
WhatsApp