giovedì, Ottobre 22, 2020

Operazione di controllo dei carabinieri nel barcellonese

Nella notte tra sabato e domenica, i militari della Compagnia di Barcellona, della sezione radiomobile e della stazione di Terme Vigliatore svolto un servizio di controllo del territorio nel comprensorio barcellonese, in particolare nei comuni di Barcellona e Terme Vigliatore.

Questo l’esito dell’operazione:

Un 29enne che è stato denunciato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e porto di armi od oggetti atti ad offendere, in quanto trovato in possesso di 36 grammi di “marijuana”, di 1 grammo di “hashish” e di un coltello a serramanico. Altra denuncia per un 43enne per coltivazione di sostanze stupefacenti e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in quanto trovato in possesso di una pianta di “marijuana” e di 21 grammi di “marijuana” e per un 25enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, poiché trovato in possesso di modiche quantità di “cocaina” e di “hashish” e di un bilancino di precisione.

Un 25enne ed un 40enne che sono stati denunciati per inosservanza alle prescrizioni della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza, un 19enne per porto di armi od oggetti atti ad offendere e due automobilisti per guida in stato di alterazione psicofisica per avere un tasso alcolico superiore al limite consentito ovvero per essere sotto l’effetto di sostanze psicotrope. Infine sette persone sono state segnalate alla Prefettura di Messina quali assuntori di sostanze psicotrope, poiché trovate in possesso di modiche quantità di stupefacenti, detenute per uso personale, con il sequestro complessivo di 25 grammi di “marijuana”.

Sono stati controllati oltre 87 automezzi e 174 persone e sono state contestate 8 infrazioni al Codice della Strada che prevedono sanzioni amministrative, tra cui 2 per mancanza di copertura assicurativa con il conseguente sequestro amministrativo del veicolo. Sono state, infine, ritirate 2 patenti di guida.

 

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp