giovedì, Ottobre 29, 2020

Milazzo. Dal centrosinistra il nome di Adele Roselli per la candidatura a sindaco

La decisione è stata comunicata alla stampa nella serata di ieri, dopo un incontro tenutosi presso la sede dell’associazione Civico 6. Dalla riunione tenutasi tra il Comitato a sostegno della candidatura a sindaco di Fabrizio Spinelli e le forze promotrici dell’appello anti sovranista che hanno supportato la candidatura dell’ex consigliere comunale Antonio Isgrò è venuta fuori una convergenza che ha portato le due forze in campo a puntare tutto sull’avvocato Adele Roselli. Che, quindi, è di fatto la prima donna nel novero dei candidati sindaco della città di Milazzo. Passo indietro quindi per Spinelli e Isgrò che hanno preferito offrire alla città un progetto unitario, inclusivo, alternativo alle destre e al trasformismo politico. Scelta concorde quindi con l’avvocato Roselli riconosciuta all’unanimità come la candidata in grado di aggregare le varie componenti della società civile, del centrosinistra e di tutti i cittadini che non si riconoscono nelle proposte politiche oggi in campo. Adele Roselli è una stimata professionista, già consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Barcellona Pozzo di Gotto e attualmente componente del comitato Pari Opportunità in seno allo stesso consiglio. E’ inoltre impegnata da anni nel mondo del volontariato e dell’associazionismo.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp