blank

S. Agata Militello, il neo-movimento “Officina Democratica” nomina i coordinatori

Il gruppo Officina Democratica è al suo primo passaggio ufficiale. Il neo movimento politico- culturale, nato come area di minoranza all’interno del circolo cittadino del PD di S. Agata di Militello, ha scelto la suggestiva cornice del Castello Gallego per il primo incontro con aderenti e simpatizzanti. Nel tardo pomeriggio di venerdì 17 luglio si sono riuniti nel cortile, nel rispetto delle regole di distanziamento sociale anti-covid, per scegliere i componenti del coordinamento, dando anche interfaccia istituzionale al gruppo e discutere dei temi che maggiormente interessano il dibattito politico santagatese.

È quanto si apprende dalla pagina Facebook del gruppo, su cui è stata riportata una nota.

“Una bella serata quella di ieri nella corte del Castello Gallego. Fatta di idee, confronto, proposte. In una parola di partecipazione. Autentica, appassionata, serena, consapevole, responsabile. Officina Democratica inizia il suo percorso e accoglie ogni giorno compagni ed amici che, dopo tanti anni, stanno ritrovando il desiderio di far politica nella nostra città. Il bisogno di confrontarsi sui temi della attualità cittadina: dalla sanità, ai servizi, dalla mobilità sostenibile ai temi culturali. ODem da ieri si da un 𝐂𝐨𝐨𝐫𝐝𝐢𝐧𝐚𝐦𝐞𝐧𝐭𝐨, di cui fanno parte 𝐂𝐚𝐫𝐦𝐞𝐥𝐚 𝐀𝐦𝐚𝐭𝐚, 𝐆𝐢𝐚𝐧𝐧𝐢 𝐂𝐚𝐥𝐝𝐢𝐞𝐫𝐨, 𝐌𝐚𝐧𝐮𝐞𝐥 𝐆𝐞𝐧𝐭𝐢𝐥𝐞, 𝐍𝐢𝐜𝐨𝐥𝐚 𝐌𝐚𝐫𝐜𝐡𝐞𝐬𝐞, 𝐒𝐚𝐥𝐯𝐚𝐭𝐨𝐫𝐞 𝐌𝐞𝐳𝐳𝐨𝐩𝐚𝐧𝐞, 𝐌𝐚𝐬𝐬𝐢𝐦𝐨 𝐌𝐨𝐫𝐞𝐥𝐥𝐨, 𝐍𝐮𝐧𝐳𝐢𝐨 𝐌𝐮𝐬𝐜𝐚 𝐞 𝐁𝐢𝐚𝐠𝐢𝐨 𝐎𝐫𝐢𝐭𝐢. Che si faranno carico di organizzare attività e suggerire temi e problematiche. Che si faranno carico, soprattutto, di rendere ODem strumento di ascolto e di ricostruzione di un senso dell’impegno civico e politico spesso dimenticato per la strada.”

(sc_adv_out = window.sc_adv_out || []).push({ id: 486803, domain: "n.ads5-adnow.com", });
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp
blank
blank