sabato, Ottobre 31, 2020

Squadra che vince non si cambia, a Sanremo 2021 ancora Amadeus e Fiorello

Amadeus e Fiorello fanno il bis. “Sanremo 2021 sarà di nuovo affidato al direttore artistico Amadeus, persona misurata, garbata, ma anche grande intrattenitore, che ha fatto un gran lavoro di selezione delle canzoni. Insieme a lui ci sarà il grande Fiorello. Sarà un festival che riaprirà la nostra normalità” dice il direttore di Rai 1 Stefano Coletta.

Squadra vincente non si cambia e a condurre l’edizione 2021 tornerà dunque la coppia formata dai siciliani Amadeus e Fiorello, che lo scorso anno aveva fatto registrare numeri da record.

Se la squadra alla conduzione sarà la stessa, il cambiamento è invece previsto per le date del festival. Salini ha infatti annunciato che il prossimo Sanremo non si terrà a febbraio, ma è stato programmato dal 2 al 6 marzo nella speranza che per quella data si possa fare «con la formula tradizionale».

Rispondendo a chi chiedeva se Rai stesse approntando per il festival un ‘piano b’ di convivenza con Covid, Coletta ha detto: «Sanremo piano b non è Sanremo. Per questo abbiamo deciso di differire il festival da febbraio al 2-6 marzo, proprio perché speriamo per quella data di poterlo fare in formula tradizionale. Dopodiché stiamo pensando anche ad altre soluzioni ma crediamo che Sanremo debba essere Sanremo»

«Sono onorato e ringrazio i vertici Rai che mi hanno voluto per questa riconferma – ha detto Amadeus Ritengo che questa edizione che io non amo chiamare la 71ma edizione ma la 70ma + 1, sarà una ripartenza in tutti i sensi, visto che non lo considero il mio Sanremo bis ma il mio primo Sanremo dopo il coronavirus, dopo un anno difficile, difficilissimo per tutti noi. Sarà una ripartenza per la televisione, una soprattutto della musica e un ritorno alla normalità che abbiamo lasciato i primi di febbraio e che ritroveremo i primi di marzo, perché ricordo che Sanremo andrà in onda dal 2 al 6 marzo. Quindi non vedo l’ora di entrare nel vivo».

Nel commentare l’investitura ufficiale da direttore artistico e conduttore di Sanremo 2021, lo show-man spiega: «dopo il regolamento presentato il 23 giugno, su cui non posso anticiparvi nulla, da adesso in poi mi metterò sulle tracce di Fiorello perché devo inseguirlo, stalkerizzarlo, convincerlo ad essere ovviamente sul palco di Sanremo, perché per me Sanremo è con Fiorello che tutti ormai sanno essere un fratello per me».

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp