martedì, Ottobre 27, 2020

Operazione “Majari”, concessi i domiciliari a Lidia Messina

Con provvedimento emesso ieri, 15 luglio, il GIP del tribunale di Patti Eugenio Aliquò, ha concesso la misura degli arresti domiciliari a Lidia Messina, indagata nell’ambito dell’Operazione “Majari”.

Il Giudice ha accolto l’istanza presentata dai difensori di Lidia Messina, avvocati Gianfranco Spanò e Antonio Amata, sostituendo la misura della custodia cautelare in carcere con quella degli arresti domiciliari, ritenendo attenuate le esigenze cautelari a suo tempo individuate nel pericolo di reiterazione del reato e di inquinamento probatorio.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp