lunedì, Agosto 10, 2020

Capo d’Orlando – Fingeva di avere la gobba per chiedere l’elemosina, denunciata una rumena

Simulava una finta gobba per impietosire le persone e chiedere l’elemosina. Da qui è scattata la denuncia per una donna rumena di 54 anni, senza fissa dimora.

Nel fine settimana l’hanno individuata i poliziotti del commissariato di Capo d’Orlando e denunciata per esercizio molesto dell’accattonaggio e porto di armi od oggetti atti ad offendere. La donna è stata sorpresa per le vie del centro paladino, mentre ostentava deformità fisiche e faceva insistenti richieste di elemosina a passanti e a clienti di attività commerciali. La cinquantaquattrenne è stata fermata e condotta negli uffici di polizia per accertamenti; dopo aver assunto maggiori informazioni, è risultato che era già stata fotosegnalata con altre generalità.

A seguito di perquisizione personale è stato accertato, inoltre, che la donna in realtà nascondeva sotto l’abbigliamento un cuscino per simulare una gobba per destare l’altrui pietà. La donna è stata anche trovata in possesso di un coltello a serramanico con lama lunga 6,5 centimetri.

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on whatsapp
WhatsApp